Occhiali 3D e Nintendo Switch

Occhiali 3D e Nintendo Switch

Negli ultimi anni si parla spesso di occhiali 3D anche per Nintendo Switch. La Nintendo Switch è una delle ultime piattaforme lanciate, ibrida nata nel 2017 dalle menti degli ingegneri giapponesi. Troviamo anche una nuova versione che è stata prodotta nel 2019, ma in questo articolo ci occuperemo non tanto della Nintendo Switch quando della realtà virtuale e di quali siano gli occhiali 3D più idonei da utilizzare con questa piattaforma di gioco.

E’ ormai consolidato il fatto che la VR sia al momento l’argomento più dibattuto degli ultimi anni e praticamente tutte le aziende si sono impegnate in questo settore per primeggiare sulle altre.

Il Nintendo Switch è dotato di un controller rivoluzionario che viene chiamati Joy-Con, attraverso i quali è possibile quindi avvertire tutte le vibrazioni e sensazioni assolutamente realistiche. Questi controller essenzialmente possiamo usarli anche indipendentemente proiettando il gioco sullo schermo della TV, oppure possiamo andarli ad incastrare nella piattaforma e giocarci in mobilità.

Questa caratteristica ha reso di fatto davvero molto popolare questa piattaforma da gioco che, considerando le ultime tendenze dei gamers, si sta orientando sempre di più verso la VR e la successiva produzione di occhiali 3D per Nintendo Switch.

Alcuni mesi fa infatti l’azienda nipponica ha lanciato sul mercato il primo prodotto che è esclusivamente dedicato alla realtà virtuale. Sono caschi da indossare sopra agli occhi che consentono di immergersi nella realtà virtuale e quindi di godere appieno i titoli compatibili. Bisogna cercare però di non fare confusione tra realtà aumentata e realtà virtuale. La prima infatti aggiunge oggetti in determinati ambienti che vengono visualizzati così come sono, ed è decisamente molto divertente proiettare alieni all’interno del salotto di casa, ma quindi è comunque diversa dalla realtà virtuale. Diciamo che funziona grazie a delle fotocamere implementate nelle lenti possiamo ricreare una realtà aumentata in un ambiente già esistente, il che è utilissimo non solo per il gioco ma anche per una serie di applicazioni molto più pratiche come per gli arredatori o altre tipologie di professionisti. Nel momento in cui l’azienda ha deciso di produrre occhiali 3D per Nintendo Switch ha varato il brand LABO. Il kit di Nintendo LABO, che è disponibile in vari tagli, costa circa 80 euro. Osservando questo articolo possiamo subito capire che c’è lo spazio per inserire un paio di occhiali 3D per Nintendo Switch con il relativo tablet. Questo è solo l’inizio, se volete sapere tutto in merito cliccate sul sito https://miglioriocchiali3d.it/ .